L’evento fiera è un momento fondamentale per la crescita sia economica che turistica della città che la ospita. A giovarne non sono solo i partecipanti alla manifestazione ma diventa un occasione di guadagno per tanti settori come quello alberghiero o quello della ristorazione.

La fiera rappresenta un volano per l’economia e il turismo del territorio, un palcoscenico internazionale per esposizioni come Progetto Fuoco, evento top nell’ambito delle fiere sul riscaldamento a biomassa che si svolge a Verona negli anni pari. La partecipazione alla fiera comporta un arrivo in città di migliaia di turisti.

A questo straordinario evento un impegno importante a livello organizzativo compete anche a regione e comune che ne ricava popolarità ed esperienza con un ritorno di ricchezza ineguagliabile.

Cosa s’intende per riscaldamento a biomassa

Con il termine biomassa s’intende l’insieme degli organismi animali o vegetali presenti in un determinato ambiente sia esso acquatico o terrestre.

Dall’inizio del secolo l’utilizzo delle biomasse per riscaldare le abitazioni ha avuto un notevole incremento soprattutto in Europa e in Cina principalmente nell’utilizzo del pellet. Nel 2010 si stima che l’uso di questo combustibile si attesti circa ai 10 milioni di tonnellate e si ipotizza che potranno essere raddoppiate diventando oltre 20 milioni nel 2020.

L’importanza delle biomasse nel panorama del riscaldamento domestico è tale che ogni anno in giro per l’Europa vengano organizzate fiere dove i più importanti espositori presentano le novità assolute dei loro prodotti nel campo del riscaldamento con la legna. Non unica in Italia ma sicuramente tra le più prestigiose fiere nel panorama europeo è Progetto Fuoco che raccoglie più di 800 aziende provenienti dall’Italia e dall’estero.

Progetto Fuoco non è solo fiera ma è anche un magazine autorevole per quanto riguarda tutto ciò che è energia dal legno. Si parla di stufe, caminetti cucine e caldaie funzionanti a legna o pellet. Il magazine si rivolge a un pubblico vasto cercando di soddisfare le richieste e le curiosità sotto diversi punti di vista: dai rivenditori, ferramenta, show-room, commercio edile e grande distribuzione fino all’acquirente che spesso deve confrontarsi su temi quale risparmio energetico, accesso agli incentivi, manutenzione.

tipi di pellet

Perché partecipare all’evento fiera?

Un compito fondamentale per l’incremento dell’utilizzo delle biomasse in sostituzione al tradizionale gas metano o gpl sicuramente l’hanno le tante fiere allestite in giro per l’Italia e in Europa. Alla necessità commerciale di vendere il proprio prodotto le aziende partecipanti s’impegnano anche a promuovere una soluzione di energia più attenta alle esigenze dell’ambiente in favore delle energie rinnovabili.

Perché esporre ad una fiera fa bene ad un’azienda?
L’esposizione di un marchio in una fiera nazionale permetterà di far conoscere lo stesso ad un pubblico molto più ampio rispetto a un’altra scelta di marketing in quanto l’evento sarà già selezionatore d’interesse nei confronti del pubblico che visiterà i vari stand. Permetterà di proporsi e presentarsi ai clienti, rivenditori, installatori in modo da incrementare positivamente la propria produttività.

Perché un privato fa bene a visitare una fiera delle biomasse?
Come abbiamo già precedentemente detto l’uso di energia a BIOMASSE ha un ruolo fondamentale per quanto riguarda l’attenzione all’ambiente. Chi si rivolgerà alla fiera cercherà risposte a dubbi quanto riguarda questa tecnologia rispettante la natura; avrà la possibilità di paragonare diversi brand e i prodotti che sponsorizzano; se interessato all’acquisto potrà comprare in maniera conveniente usufruendo degli sconti fiera che spesso sono presenti nelle manifestazioni.

Perché un installatore fa bene a visitare una fiera delle biomasse?
Se da una parte c’è il brand che propone il prodotto rivelando le novità per quell’anno, dall’altra l’installatore spesso è anche il venditore ultimo che suggerirà al cliente cosa comprare e installare secondo le specifiche di un tale modello o in base alle esigenze/richieste dell’acquirente. La sinergia dei due attori, produttore e venditore, sono essenziali per una vendita professionale e attenta alle leggi vigenti e alle soluzioni possibili alle richieste del cliente.

Le principali fiere del mercato del riscaldamento a biomasse

La fiera Top per numero di espositori, visitatori, metri quadri espositivi sul riscaldamento a biomasse è…

Progetto Fuoco

Dove? Italia, Verona, Veronafiere
Quando? 19-20-21-22 Febbraio 2020

Il più importante trade-show mondiale sui sistemi di riscaldamento a biomassa nel centro fieristico di Verona. Si potrà accedere alla fiera dall’ingresso Cangrande in Viale del Lavoro 8 o nella medesima via all’ingresso San Zeno.
Orari di apertura e chiusura: da Mercoledì 19 a Sabato 22 Febbraio 2020 dalle 9,00 alle 18,00.
Ampi parcheggi disponibili nei pressi fiera.

Leader sul campo da 20 anni Progetto Fuoco si svolgerà nell’area fiera di Verona su una superficie espositiva di 130.000 metri quadrati. Saranno 800 le aziende che parteciperanno all’evento con una presenza del 25% di espositori stranieri provenienti da 70 paesi di tutto il mondo.

Fiera Progetto Fuoco dal 16 al 22 Febbraio 2020

Sarà possibile partecipare a eventi formativi e informativi durante i convegni sul ruolo dell’energia rinnovabile dal legno, innovazioni e nuove opportunità.

Per conoscere in dettaglio le manifestazioni congressuali è possibile visitare la pagina dedicata sul sito ufficiale: progettofuoco.com/programma-degli-eventi

Alcuni numeri della precedente edizione tenutasi nel 2018 (la fiera si svolge ogni due anni):
– 782 le aziende partecipanti di cui 323 estere;
– 115000 metri quadrati di superficie espositiva sviluppata in 7 padiglioni più aree esterne;
– oltre 300 prodotti funzionanti grazie all’installazione di impianti di aspirazione fumi;
– Le regioni più rappresentative tra gli espositori italiani sono state il Veneto e la Lombardia, a livello europeo hanno eccelso in presenza Germania con 54 espositori Austria 40 e Francia 25;
– La fiera è stata visitata da 71777 visitatori tra cui 56250 italiani e 15527 provenienti dall’estero;
– Le manifestazioni formative organizzate in collaborazione con Ice e Veronafiere sono state più di 50 tra eventi, workshop e convegni.

Per chi fosse interessato all’argomento, nelle sue tante sfumature e diversità, oltre a Progetto Fuoco può sperimentare altre fiere in Italia e in Europa: eccole elencate qua sotto.

Italia Legno Energia

Dove? Italia, Arezzo, Fiera di Arezzo
Quando? 11-12-13 Marzo 2021

Con il patrocinio di Progetto Fuoco, Arezzo si presta ad ospitare la quarta edizione della fiera sul riscaldamento e produzione di energia con la legna da ardere e le biomasse agro-forestali.

Organizzata da Piemmeti Spa che negli anni pari propone la più importante fiera del settore a Verona, Progetto Fuoco, in quelli dispari mette a disposizione alla fiera di Arezzo esperienza e professionalità per l’unica manifestazione del settore nel 2021.

Il meglio della produzione internazionale di Stufe, caminetti, cucine a legna e pellet sono in mostra ad Italia Legno Energia con 180 espositori.

Interessante la proposta espositiva che vede anche la presentazione delle macchine e attrezzature per la produzione e pre-trattamento dei biocombustibili legnosi: legno scippato e pellet.

L’edizione precedente nel 2019 ha conseguito risultati apprezzabili con i 18611 visitatori di cui la Regione più rappresentativa è la Toscana con le province di Arezzo e Firenze. Buona anche la compagine campana e laziale. Gli espositori sono stati 182 di cui 35 provenienti da 12 paesi diversi,la più rappresentata è stata l’Austria.

Anche in sede congressuale Italia Legno Energia si è distinta con 10 tra convegni e work shop organizzati dalle più importanti associazioni del settore quali AIEL, Assocosma, Angus e Risorsa Legno.

ultima fiera EXPOBIOMASA 2019

Expobiomasa

Dove? Spagna, Valladoid, Fiera di Valladoid
Quando? Ultima edizione nel 2019

Presentata nel 2019 nelle giornate dal 24 al 26 settembre l’affluenza di visitatori è stata di tutto rispetto con un totale di 15000 visitatori provenienti da 30 paesi differenti. I temi più trattati e la maggior rappresentanza aziendale in prodotti è stata la tecnologia con la presentazione di macchine per la silvicoltura e trattamento del legno raggiungendo standard qualitativi eccellenti sotto il profilo del risparmio di tempo denaro e rispetto dell’ambiente.

Nell’ambito del riscaldamento domestico i marchi hanno presentato le loro novità alla ricerca di miglior efficienza con la minor manutenzione possibile con uno sguardo sempre attento al design per soddisfare le richieste di clienti sempre più esigenti.

Prestigiose conferenze e seminari hanno completato l’esperienza fieristica presentando i target proposti dal mercato spagnolo ed Europeo e mostrando le innovazioni tecnologiche in prodotti e servizi sempre più eccezionali.

ISH

Dove? Germania Sud Occidentale, Francoforte sul Meno, area fiera
Quando? Dal 22 al 26 Marzo 2021

ISH si propone di presentare le varie soluzioni possibili nella realizzazione di prodotti attenti all’ambiente anche e non solo le tecnologie che usufruiscono di biomasse.

Nella recente edizione del 2019 ISH si è dimostrato come evento fieristico più importante in Germania con una partecipazione internazionale sia di visitatori che di espositori. Ruolo protagonista il clima e l’inquinamento con la ricerca dei brand presenti in fiera soluzioni tecnologiche al passo per una energia pulita e rinnovabile.

Flamexpo

Dove? Francia, Lione, Euroexpo
Quando? Marzo 2021

Anche la proposta transalpina presenta un offerta di fiera più ampia con ricerca di soluzioni a 360 gradi nel campo della bio-edilizia e bio-sostenibilità presentando al pubblico 550 tra marchi ed espositori.

L’offerta presenta soluzioni in campo energetico sia in edilizia sia per quanto riguarda l’attenzione alla salvaguardia dell’ambiente: potremo visitare stand dove si porteranno le maggiori innovazioni nel campo del rivestimento edilizio con materiali eco-sostenibile, ingegneria climatica approcciato alle nuove tecnologie nel campo del riscaldamento, condizionamento, acqua calda sanitaria.

Verrà data attenzione alla presentazione di ciò che riguarda le energie sostenibili quali i biogas, biomassa, energia eolica, geotermia, energia solare fotovoltaica.

Fiera Bois Energie 2020

Bois Energie

Dove? Francia, Nantes
Quando? 29-30 Gennaio 2020

Nel 2020 la proposta fieristica in Francia ci porta a Nantes, regione alla foce della Loira. Oltre ad un nutrito calendario di meeting sulle energie rinnovabili un centinaio di espositori provenienti da una decina di paesi presentano le loro soluzioni sul riscaldamento con proposte di biomasse quali stufe, caldaie, cucine a pellet e legna.

Tutti in fiera a Verona

Concludendo non è possibile esimersi dal non ricordare la prossima data utile per la partecipazione all’evento internazionale Made in Italy già ampiamente descritto precedentemente negli eventi di spicco nazionali.

Progetto Fuoco si terrà a Verona area Verona Fiere dal 19 al 22 Febbraio 2020.